la gioia costruzioni sito.png
Dharmha_sito_650x80.png
Tatone Fiori_650x80_sito.png
attilio_group_650x80.png
A+ R A-
Al via la XIV edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival

MULTICULTURITA SUMMER JAZZ FESTIVAL 2016

RASSEGNA MUSICALE a cura

dell’ASSOCIAZIONE MULTICULTURITA J.S.

XIV EDIZIONE

7-9 luglio 2016

 

7 luglio – ore 20.15

Sagrato Reale Basilica S. Maria del Pozzo – Jazz Village

I Finale Europe Contest

Le Scat Noir

Three Floors Down

Sagrato Reale Basilica S. Maria del Pozzo – Main Stage

Karima & Diego Caravano – ore 21.30

Karima, voce

Diego Caravano, tastiere

Egidio Marchitelli, chitarre

Marco Siniscalco, basso elettrico

Puccio Panettieri, batteria

Federica Graziani, cori

Francesca Carbonelli, cori

Elisa Tronti, cori

Jolomie Urunden, cori

Si apre la XIV edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival, che quest’anno presenta molte novità. A partire da Jazz Night, l’opera pittorica realizzata dall’artista Catia Cavone che caratterizza il festival, che fa coppia con l’inedito Jazz Village, curato dall’associazione Puglia in Corte, che ospiterà le finali dello Europe Contest e dove sarà possibile degustare prodotti tipici dell’enogastronomia pugliese, oltre che i dj-set afterhour. Tre concerti di caratura internazionale che confermano la policromia del festival capursese: l’inedito progetto di Karima e Diego Caravano (Neri per Caso), il dirompente sound di James Senese Napoli Centrale e la canzone d’autore italiana reinterpretata da Concato, Bosso e Mazzariello.

 

Al via la XIV edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival, che torna alla sua sede “storica”, quella del bellissimo Sagrato della Reale Basilica della Madonna del Pozzo di Capurso. Il festival ideato da Michele Laricchia nel 2003 e organizzato dall’associazione Multiculturita JS, con il contributo e il patrocinio del Comune di Capurso e della Regione Puglia e con il supporto promozionale di Jazzitalia, che si conferma una delle punte di diamante dell’estate festivaliera nazionale, si terrà dal 7 al 9 luglio.

L’overture spetta alla prima delle due finali del Multiculturita Europe Contest (inizio ore 20.15), con il coordinamento artistico di Alceste Ayroldi, che si terranno al Jazz Village (ingresso libero); in particolare il 7 luglio si esibiranno i due gruppi finalisti della sezione esordienti: Le Scat Noir e i Three Floors Down.

La giuria del contest sarà così composta: Emanuele Dimundo, direttore artistico Beat Onto Jazz Festival; Antonio Delvecchio, produttore discografico Fo(u)r Edition; Alceste Ayroldi, coordinatore artistico contest, critico musicale, docente; Antonello Boezio, musicista, direttore della sede di Bari di Music Academy; Giuseppe Bolognini, musicista e docente; Luca Basso, giornalista e musicista; Giacomo Santorsola, presidente dell’associazione Multiculturita JS.

Il main stage del Multiculturita Summer Jazz Festival, sempre giovedì 7 luglio (ingresso ore 21, inizio concerto ore 21.30), ospiterà una primizia assoluta: il nuovissimo progetto di Karima e Diego Caravano dal titolo Anime Nuove. Karima e Diego Caravano si conoscono dal 2009, da quando cioè la cantante italo-algerina ha partecipato al disco Donne dei Neri Per Caso, il gruppo vocale che Caravano fondò nel 1995. Tra loro è da subito stata evidente la sintonia, umana e musicale, tanto che nel pensare a questo progetto Caravano ha proposto a Karima di esserne protagonista. Le sonorità black della voce di Karima trovano finalmente ampio sfogo nel repertorio pensato per lei. Brani di D'Angelo, Erykah Badu, Jill Scott, Dwele, finemente arrangiati da Caravano ed eseguiti, oltre che dallo stesso alle tastiere, da Egidio Marchitelli alle chitarre, Marco Siniscalco al basso elettrico, Puccio Panettieri alla batteria e il background vocals di Federica Graziani, Francesca Carbonelli, Elisa Tronti e Jolomie Urunden. Anime Nuove è una gioiosa celebrazione delle sonorità nu-soul, ma soprattutto l'incontro-abbraccio tra due musicisti affini.

Molte le novità per questa quattordicesima edizione, a partire dall’immagine che caratterizza il festival: l’opera pittorica realizzata dall’artista capursese Catia Cavone dal titolo Jazz Night; per poi passare all’inedito Jazz Village curato dall’associazione Puglia in Corte: un luogo dove degustare prodotti tipici dell’enogastronomia pugliese, nonché poter ammirare i prodotti dell’artigianato locale. L’ingresso al solo Village (al di fuori del main stage) è libero. Sarà possibile acquistare un ticket dal costo di 6 euro che dà diritto alla degustazione di tre vini di tre diversi produttori presenti nel Jazz Village; alla degustazione di un prodotto food che accompagna la degustazione del vino;  all'omaggio di un bicchiere in terra cotta decorato con il logo Puglia in Corte Jazz Village.

Il biglietto di ingresso è di 15 euro più diritti di prevendita (posti non numerati). L’abbonamento di euro 30 diritti di prevendita dà diritto all’accesso per tutte le serate con posto a sedere numerato.

L’accesso al Jazz Village è libero.

Venerdì 8 luglio; II finale del Multiculturita Europe Contest; main stage: James Senese Napoli Centrale.

Info: 347.6504664

Website: www.multiculturita.it – www.pugliaincorte.it

info@multiculturita.it – info@pugliaincorte.it

 

Prevendite:

Centro Musica, Corso Vittorio Emanuele n. 165/C – Bari

Box Office c/o Feltrinelli Libri e Musica, via Melo n. 119 – Bari

Libreria La Sapientia, via Madonna del Pozzo n. 43 - Capurso

 

Alceste Ayroldi

Multiculturita Summer Jazz Festival

339/2986949

 

Redazione

© Riproduzione riservata



Giovedì 07 Luglio 2016 10:10
 
Loading the player ...

fondazione vito giovannelli.jpg