la gioia costruzioni sito.png
Dharmha_sito_650x80.png
Tatone Fiori_650x80_sito.png
attilio_group_650x80.png
A+ R A-
Stella Castellano e Gioacchino Carella a confronto

Nella sesta puntata abbiamo messo a confronto Stella Castellano (consigliere comunale di opposizione appartenente al gruppo "Capurso nel Cuore") e Gioacchino Carella (Assessore alla Sicurezza, gruppo "Capursopuntoeacapo").

Nome?

S.: Stella.

G.: Gioacchino.

Età?

S.: 49 da qualche giorno.

G.: 56 anni.

Titolo di studio?

S.: Laurea in Giurisprudenza.

G.: Diplomato.

Professione?

S.: Avvocato.

G.: Tecnico del CNR.

Raccontaci il tuo primo approccio con la politica.

S.: Io sono stata candidata nei primi anni di università perché coinvolta da un amico ex amministratore, anzi sindaco.

G.: Negli anni '80 iscritto al PCI. Nel '93, dopo la svolta della Bolognina DS, ho fatto anche il segretario a Capurso del PCI. Nel '96 candidato per la prima volta a Capurso.

Che cos'è per te Capurso?

S.: E' il mio paese di nascita dove ho tutti gli affetti.

G.: E' una bella realtà nell'hinterland barese, dove si vive molto meglio della grande città come Bari.

Qual è il politico che più stimi?

S.: Il politico che più stimo attualmente è il segretario del PD.

G.: Vendola.

Due aspetti negativi del tuo carattere.

S.: Un po' la timidezza, mi apro difficilmente, solo quando conosco bene la gente, nonostante il lavoro che faccio e posso apparire un po' fredda per questo.

G.: Troppo istintivo e anche rancoroso.

Due aspetti positivi del tuo carattere.

S.: Io sono sempre molto sincera e non mi piace l'arroganza.

G.: Tolleranza e abitudine a parlare con le persone.

Come mai a tuo avviso i giovani di oggi si sono allontanati dalla politica?

S.: Per tutti i disastri che la politica ha combinato, penso, negli ultimi anni.

G.: Perché la politica oggi non ha fatto nulla per intercettare i giovani all'impegno politico.

Cosa ne pensi del movimento dei 'grillini'. Può essere l'alternativa futura?

S.: No io assolutamente non credo in questo tipo di movimenti, io credo che la vita politica si debba esplicare nei partiti.

G.: Sicuramente sì, anche se bisogna vedere un po' a lunga durata se riuscirà poi a stare in politica.

Il personaggio politico capursese che più apprezzi?

S.: Tutti i colleghi allo stesso modo, non ce n’è uno in particolare.

G.: Attualmente il sindaco.

Parcheggi mai la macchina in doppia fila?

S.: No a me non capita mai anche perché la uso molto poco e comunque non parcheggerei mai in seconda fila.

G.: Io no, mai.

Fai la raccolta differenziata?

S.: Sì, io la faccio.

G.: Sì.

La tua carriera politica è in ascesa o in discesa?

S.: Questo non lo so, comunque ho fatto l'esperienza in maggioranza e opposizione, quindi non so se è in ascesa o in discesa. I risultati elettorali dicono che è in ascesa.

G.: La mia carriera politica è sicuramente in discesa nel senso che questo credo sia il mio ultimo mandato politico a Capurso.

Secondo te qual è la ricetta giusta per provare ad uscire da questa crisi?

S.: Sicuramente eliminare gli sprechi e lavorare seriamente.

G.: Intanto eliminare il debito pubblico che esiste in questo Paese, quindi comunque tassare chi ha più disponibilità economiche rispetto alla povera gente.

Dal 13 Marzo a Capurso sono entrate in vigore le 'strisce blu'. Tracciaci un bilancio di questi primi tre mesi.

S.: Io non sono mai stata d'accordo perché non è un provvedimento che mi ha visto molto favorevole perché penso che Capurso ancora sia una realtà gestibile dal punto di vista del traffico, che abbia buoni spazi per parcheggiare, quindi io avrei lasciato i parcheggi gratuiti.

G.: Le 'strisce blu' è un ottimo risultato sia sotto l'aspetto di poter trovare ora finalmente parcheggio nella zona centrale del paese, quindi dare la possibilità di lavorare serenamente alle attività commerciali. E' una buona attività anche in termini di entrate al Comune che in questo periodo sicuramente aiutano, nel senso che in tre mesi noi come entrate siamo già intorno ai 15.000 Euro, parlo di sanzioni, grattini e abbonamenti. Quindi credo che l'obiettivo è stato raggiunto pienamente.

Hai mai preso una multa a Capurso?

S.: Io no, non le ho mai prese.

G.: Io sì, le ho prese.

Come mai per un paese come Capurso non si è pensato ad un sistema alternativo di parcheggio?

S.: Questo dobbiamo chiederlo all'amministrazione in carica. Ripeto, forse Capurso non ha bisogno di grossi sistemi alternativi di parcheggio, che potrebbero essere parcheggi interrati,... E' ancora una realtà abbastanza vivibile dal punto di vista del traffico.

G.: Capurso ha avuto già nella passata Amministrazione l'approvazione del piano urbano del traffico che porta ad avere anche una viabilità sostenibile. Per arrivare a una viabilità sostenibile è stato già tracciato, quello che poi si fa in tutti i paesi, la realizzazione della Zona a Traffico Limitato, le aree a parcheggio custodito, incentivare l'utilizzo della bicicletta, incentivare appunto una viabilità che sia molto più sostenibile, evitando l'inquinamento.

Qual è il punto forte di questa amministrazione comunale?

S.: Io onestamente non vedo grosse trasformazioni in questo paese, non vedo grossi punti di forza. Probabilmente l'unico punto di forza che mi sento di individuare è la comunicazione.

G.: Il lavorare molto devo dire e lo dimostra anche l'impegno che ci mette il sindaco e il punto maggiore è quello di aver intercettato parecchi fondi di finanziamento della Comunità Europea attraverso la Regione Puglia solo in questi due anni. Quindi credo che è il lavoro quotidiano che ogni giorno ogni assessore insieme al sindaco fa.

Avendo a disposizione risorse limitate, supponiamo una bacchetta magica, qual è la prima cosa che faresti per migliorare Capurso?

S.: ...mi piacerebbe un bel contenitore culturale, un bel luogo d'incontro per i giovani e i ragazzi. Intanto l'immobile c'è già, se fosse possibile in una notte con la bacchetta magica ristrutturerei il cinema Enal.

G.: Le risorse sono limitate e al di là dei finanziamenti che come dicevo ci siamo procurati per realizzare già e sistemare alcuni contenitori credo che l'obiettivo principale per questa amministrazione rimane il recupero del cinema Enal, ed è un obiettivo che sicuramente raggiungeremo entro fine anno.

A tuo avviso il patto di stabilità è un problema per le amministrazioni comunali?

S.: Sì sicuramente sì, anche nella passata esperienza come assessore ho verificato che è un grosso limite perché anche i comuni virtuosi non possono investire, non possono spendere soldi in favore della comunità.

G.: Si è un problema serio delle amministrazioni comunali, a detta anche del Presidente dell'A.N.C.I., perché  molti comuni avendo risorse non possono purtroppo spendere.

Descrivi in due aggettivi Gioacchino Carella.

S.: Due aggettivi... un po' spocchioso a volte e un po' troppo legato al passato.

Descrivi in due aggettivi Stella Castellano.

G.: Simpatica e timida.

Come vedi Capurso alla fine del tuo mandato di amministratore?

S.: Io spero che migliori, che sia un paese dove tutti possiamo vivere meglio, che la gente abbia meno difficoltà economiche. Ovviamente questo non è un problema risolvibile dall'amministrazione locale. Spero che tutti possiamo vivere meglio in questo paese, le prospettive e le possibilità ci sono.

G.: Io vedo Capurso molto migliorata a fine mandato anche con una rete che ad oggi non avevamo, di maggior dialogo e lavoro comune dagli imprenditori della zona industriale ai commercianti e agli artigiani locali, proprio per migliorare questo tipo di attività anche in termini occupazionali sul nostro territorio.

Manda un messaggio a Gioacchino Carella.

S.: ...il messaggio che mando a Gioacchino Carella è quello di rispondere in consiglio comunale con meno nervosismo, ma del resto ha già ammesso di essere così irruento e quindi lo perdoniamo.

Manda un messaggio a Stella Castellano.

G.: Io invece dico a Stella di essere meno timida in consiglio comunale e di interfacciarsi di più con chi governa. Vedo Stella, ma non solo Stella, un po' chiusi e un po' timorosi anche ad affrontare il dialogo con la maggioranza e non si devono far intimorire dal carattere di Gioacchino Carella.

Saluta tutti gli amici di Capurso Web Tv.

S.: Ringrazio tutti. E' veramente una realtà che mi piace molto, devo solo rimproverare Michele per le domande di matematica e di grammatica.

G.: A tutti gli amici di Capurso Web Tv, un saluto e un ringraziamento anche per il lavoro che fate sul territorio.

Teresa Campobasso

© Riproduzione riservata

Lunedì 16 Luglio 2012 14:00
 
Loading the player ...

fondazione vito giovannelli.jpg